Amarone_png

Amarone

Amarone Valpolicella Valpantena DOCG

Icona di un territorio, l’Amarone è riconosciuto a pieno titolo come uno dei più grandi vini rossi italiani. In Costa Arente partiamo da un'attenta raccolta manuale, controllando che ogni passaggio sia eseguito a regola d’arte e con l'attenzione dell'artigianalità. Ogni sfumatura del nostro Amarone rappresenta il know-how e la cifra stilistica perseguita da Costa Arente, volta all'espressione della naturale eleganza che il terroir della Valpolicella trasmette al vino.

Tipo
Rosso
Annata
2016
Prima annata 2013
Uve
Corvina
Corvinone
Rondinella
Altre uve come da disciplinare
Provenienza
Valpantena (La Costa di Romagnano - Grezzana)

Riconoscimenti

L'Amarone 2016 è stato inserito nella guida Doctor Wine, con un punteggio di 93.
Inoltre è stato inserito nella Bibenda guide, insiemen all'Amarone 2015, entrambi con un punteggio di 5/5 grappoli.

L'Amarone 2016 ha ricevuto un punteggio di 92 da Vinous - Antonio Galloni, mentre l'Amarone 2015 ha ricevuto un punteggio di 91 da Wine Spectator.

Le uve sono coltivate su versanti collinari anche terrazzati, che si estendono fino a 600 m d'altitudine, insistendo principalmente sulla fascia 100-250 m slm. Il substrato è costituito da marne calcaree, è franco-argilloso a reazione sub-alcalina (pH 7,5-7,9), ricco di elementi nutritivi minerali (potassio, manganese, calcio, ferro, zinco). Questa tipologia di suolo garantisce un'acidità fissa elevata che, a parità di tenore alcolico e struttura, dona eleganza e capacità di invecchiamento. Nei vigneti non è raro trovare dei fossili; la permeabilità del terreno è media, con una bassa capacità di trattenere l’acqua.

Vinificazione

Le uve vengono raccolte a mano dopo attenta selezione per scegliere i grappoli più idonei all'appassimento. Una volta poste nei plateaux, vengono messe a riposo nel fruttaio per almeno 3 mesi, periodo in cui perdono mediamente il 40% del loro peso. I processi enzimatici e lo sviluppo di muffa nobile completano il processo di appassimento. Verso i primi di dicembre le uve vengono diraspate, selezionate sul tavolo di cernita e poi pigiate. Una breve macerazione a freddo precede la fermentazione alcolica che dura circa 2 settimane, con frequenti rimontaggi. Segue svinatura, fermentazione malolattica e affinamento prima in tonneaux per 2 anni e, successivamente, almeno un anno in botte di rovere di Slavonia. L'affinamento in bottiglia dura almeno 1 anno prima della messa in commercio.fermentazione alcolica che dura circa 2 settimane, con frequenti rimontaggi. Segue svinatura, fermentazione malolattica e affinamento prima in tonneaux per 2 anni e, successivamente, almeno un anno in botte di rovere di Slavonia. L'affinamento in bottiglia dura almeno 1 anno prima della messa in commercio.

RedGrapes
Ottimo su carni saporite come selvaggina, formaggi stagionati e saporiti, primi piatti a base di carne. Ideale come vino da meditazione, da assaporare preferibilmente a 18-19 °C.